Supporta la raccolta fondi per Kasya

Recentemente, tramite alcuni post sulla nostra pagina Facebook, abbiamo parlato della delfina Kasya e del suo salvataggio. Siamo soddisfatti del risultato, anche …
Supporta la raccolta fondi per Kasya
26 Gennaio 2021

Recentemente, tramite alcuni post sulla nostra pagina Facebook, abbiamo parlato della delfina Kasya e del suo salvataggio. Siamo soddisfatti del risultato, anche perchè trasferire la delfina (che stava morendo di solitudine) ha richiesto impegno su molti fronti.

Tuttavia stiamo lavorando affinchè la soluzione adottata sia provvisoria. Desideriamo vedere Kasya presto in un centro riabilitativo, tappa obbligatoria affinché possa poi essere liberata in una riserva protetta del Mar Nero. I prossimi step hanno un costo molto alto, e per questo, in vista dell’obiettivo finale, abbiamo aperto una raccolta fondi a sostegno della causa.

CHI È KASYA

Kasya è una delfina originaria del Mar Nero. 9 anni fa fu catturata illegalmente e divenne “ospite” del delfinario che si trova nella Milad Tower (a Teheran) insieme a un altro esemplare femmina, Alpha. Per anni Kasya e Alpha sono state costrette ad esibirsi davanti a migliaia di spettatori.

A dicembre 2019 la situazione degenera: Alpha muore e Kasya, che sente molto la solitudine, sembra decisa a seguire la compagna. La delfina pian piano smette di nuotare e di mangiare. Ivan Zatsepilov, veterinario russo, decide di soccorrere Kasya e rimane settimane nel delfinario per convincerla a mangiare.

Tuttavia il caso si aggrava ancora, perchè a febbraio 2020 il Milad Tower’s Dolphinarium viene chiuso definitivamente e iniziano i lavori di smantellamento. Trovare una nuova casa per la delfina diventa un’emergenza.

IL SALVATAGGIO

Da qui comincia una cordata di associazioni a livello internazionale. YouCare France apre una petizione su change.org per cambiare il destino di Kasya in fretta, e l’appello viene accolto dal centro di recupero ricci La Ninna. Poco più tardi ci uniamo anche noi di Salviamo gli Orsi della Luna. L’obiettivo iniziale era trasportare Kasya in una vasca di riabilitazione in una riserva protetta nel Mar Nero, ma abbiamo dovuto optare per una soluzione B: portare la delfina al Kish Dolphin Park, al largo della costa meridionale dell’Iran.

Un viaggio di più di 1000 km, che ha richiesto l’impiego di un aereo e di un team internazionale per il coordinamento dell’operazione. Kasya è salva, ma il suo percorso non si ferma qui!

DI COSA HA BISOGNO KASYA ADESSO

Insieme al centro recupero ricci la Ninna la nostra associazione ha anticipato 30 mila euro per il trasporto di Kasya a Kish Island e per mantenerla lì fino a questa estate. Questo, però, è solo l’inizio: per completare il percorso verso la libertà servirà una cifra ancora più alta.

Puoi aiutarci a sostenere le spese di trasporto e mantenimento di Kasya a Kish island con una donazione?

Dona ora on line!

Oppure con Bonifico: IBAN IT31R0760103200000099741712
o Bollettino postale su c/c n.  99741712
intestato a Ass. Salviamo gli Orsi della Luna
specificando nella causale “donazione per Kasya”

Grazie di cuore!

 

Condividi sui social!

Salviamo gli Orsi della Luna

Associazione Animalista per il salvataggio degli Orsi della Luna dai lager della bile
Via San Felice, 4/B 40122 BOLOGNA