Tragedia in Ucraina – morti tra le fiamme 75 cani

Qualcuno, ma sarebbe forse meglio dire qualcosa, ha dato fuoco ieri al rifugio Italia gestito in Ucraina da Andrea Cisternino: 75 cani sono arsi vivi. Ci vogliono anni di lavoro e fatica per costruire qualcosa di buono e pochi minuti di malvagità e stupidità per uccidere e distruggere un grande progetto. Ancora una volta è necessario inghiottire le lacrime e rimboccarsi

Leggi tutto