Salviamo l’orsa KJ2!

Salviamo l’orsa KJ2!

 RICORSO CONTRO L’ORDINANZA DI CATTURA DELL’ORSA KJ2 EMESSA DALLA PROVINCIA DI TRENTO.

Salviamo gli Orsi della Luna, insieme ad altre 5 associazioni, tra cui Oipa e Lac Trentino, presenterà tra oggi e domani ricorso contro l’ordinanza della Provincia Autonoma di Trento del 24/07/2017 (Prot. V. A001/2017 – 405661) riguardante l’ “Intervento dimonitoraggio, identificazione e rimozione di un orso pericoloso per l’incolumità e la sicurezza pubblica”, al fine di impedire la cattura per la reclusione a vita o l’uccisione dell’orsa KJ2, ritenuta protagonista di una aggressione avvenuta il 22 luglio scorso ai danni di un pensionato.

Decidere di braccare per condannare un essere vivente innocente alla reclusione a vita o alla morte, è una cosa ignobile e senza senso. Non vogliamo un Daniza 2 e ricordiamo che recludere un animale selvatico, che ha come habitat circa 100 km2 equivarrebbe ad ucciderlo.

La colpa di queste vicende è di chi si avventura nel bosco non mettendo in pratica semplici accorgimenti che è necessario adottare in caso di incontro con un orso o altro animale selvatico.
L’orso non è “pericoloso”, non fa stragi di umani, l’orso fa l’orso e tra l’altro, solitamente se sente rumori e la presenza dell’uomo, scappa e non attacca.

Ma non è tutto, la vicenda presenta numerosi lati poco chiari, a partire dalla presunta aggressione. Nei giorni successivi infatti sono state rese note altre dichiarazioni del pensionato, discordanti con questa versione dei fatti, pare infatti che sia stato lui ad attaccare per primo l’orso con un bastone, ma neanche questo è bastato per ritirare questa scellerata ordinanza, giacché l’orso non ha diritto neanche alla legittima difesa. Dubbie anche le rilevazioni e i relativi risultati che hanno portato ad identificare KJ2 come la protagonista di questa ordinanza.

NO ALLA CATTURA O ALL’UCCISIONE DI UN ALTRO ORSO!
STOP ALLA PERSECUZIONE DEGLI ORSI TRENTINI!

Appello di contributo per sostenere le spese legali.
👉 A fronte del ricorso, chi volesse aiutarci e contribuire alle onerose spese legali può inviare il proprio contributo su conto corrente Banca Etica intestato all’Associazione Salviamo gli Orsi della Luna tramite bonifico, o tramite versamento Paypal.

Bonifico: IBAN IT31R0760103200000099741712
Intestato a: Ass.ne Salviamo gli Orsi della Luna
Causale: contributo spese legali contro ordinanza di cattura dell’orsa Kj2

Paypal: Associazione Salviamo gli Orsi della Luna
forbears@katamail.com
Causale: contributo spese legali contro ordinanza di cattura dell’orsa Kj2

GRAZIE A TUTTI! 

condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *