Anche per Aurora è arrivata la libertà

Anche per Aurora è arrivata la libertà

AURORA é una cucciola di orso bruno di appena due anni di età.

Di lei sappiamo poco, di sicuro ha passato  la maggior parte della sua misera vita in una piccola gabbia arrugginita, sola, senza cure veterinarie, alimentata a pane e acqua. Mai un segno di compassione nei suoi confronti.

Impossibile anche  la realizzazione di  una semplice tettoia per proteggerla dalla pioggia e dal sole.

Una corsa contro il tempo l’ organizzazione del suo salvataggio.

Dalla segnalazione di due Associazioni protezionistiche di Tirana – ASPBM Albanian Society for the Protection of Birds and Mammal  e ARsA Animal Rescue Albania – sono passati quattro mesi.

Da sabato 4 Giugno, Aurora é al sicuro nel Gnadenhof für Bären, Bad Füssing  Rescue Centre in Germania, pronta a riprendersi la sua vita con le cure e le attenzioni che merita.

Grazie al grande lavoro della nostra Associazione  ‘Salviamo gli Orsi della Luna’, delle Associazioni di Tirana, alla disponibilità del Centro di Recupero di Monaco ( Il Dott. Arpad DeGaal, responsabile del Santuario, ha personalmente seguito sul posto tutte le fasi dell’ operazione), al supporto del Ministero dell’ Ambiente e dell’ Agricoltura albanese, la cucciola é stata trasferita con un viaggio che é stato una vera e propria odissea.

Un ringraziamento speciale ai Veterinari – Dott. Piero Laricchiuta, Michele Capasso, Marco Campolo – (Aurora é solo pelle e ossa, non ha massa muscolare e la sua pelliccia é ricoperta da una crosta di fango, terra e feci  che ha reso difficile praticare l’ anestesia necessaria all’ inserimento del microchip e alla sistemazione nella gabbia di trasporto).

Grazie a Leonardo Boccanera, il trasportatore che non ha mai perso la determinazione di consegnare Aurora ad una nuova vita, anche quando le cose si facevano difficili e la stanchezza prendeva il sopravvento.

Determinante l’ intervento del Ministero dell’ Agricoltura greco per sbloccare il transito al confine e consentire l’ ingresso nella U.E. E grazie al Servizio CITES Centrale di Roma e alla ditta di trasporti internazionali Saima Avanzerò S.p.A. per il prezioso sostegno.

Ad oggi si stima che in Albania ci siano ancora circa 100 orsi detenuti nelle stesse condizioni di Aurora.

 




 

condividi su

2 thoughts on “Anche per Aurora è arrivata la libertà

  • 13 giugno 2016 at 18:55
    Permalink

    Vi ringrazio per tutto cio’ che fate. Solo la malvagità umana puo’ arrivare a tanta crudeltà nei confronti dei nostri fratelli animali.

    Reply
  • 9 giugno 2016 at 11:40
    Permalink

    Un’altra vittima della vera bestia è stata liberata. Buona nuova vita ad Aurora.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *